Scopri i nostri nuovi libri! Clicca qui

OFFERTA SPECIALE

Sconto del 10% sulla serie "Situazioni sociali - Flip Cards".

87J31EWVEN

La terapia occupazionale: La sua molteplice utilità

La-terapia-occupazionale

La terapia occupazionale è un tipo di supporto professionale per le persone che soffrono di problemi mentali o fisici. Attraverso esercizi e attività quotidiane, il terapista occupazionale mira a integrare al meglio queste persone nella vita di tutti i giorni. Per coprire un'ampia gamma di esigenze, la terapia occupazionale è quindi suddivisa in tipologie. Quali sono e come aiutano?

Quali sono i tipi di terapia occupazionale?

Esistono diversi tipi di terapia occupazionale e, a seconda del caso, il terapista occupazionale è chiamato a trattare il paziente di conseguenza.
Tre dei tipi più elementari di terapia occupazionale sono la terapia occupazionale in ortopedia, neurologia e pediatria.

Curriculum di terapia occupazionale

Terapia occupazionale 

Un programma di studi in terapia occupazionale comprende solitamente una serie di corsi clinici e teorici che coprono vari argomenti relativi alla valutazione, alla diagnosi e al trattamento di malattie e lesioni che influiscono sulla mobilità, sulla funzionalità e sull'indipendenza delle persone.

In particolare, questi corsi possono includere:

  • Anatomia e fisiologia del corpo umano
  • Sviluppo motorio e disabilità nell'infanzia
  • Sviluppo motorio e disabilità in età adulta
  • Valutazione clinica e diagnosi
  • Processo terapeutico e progettazione del piano di trattamento
  • Farmacologia e mobilità
  • Psicologia e supporto sociale nel ripristino della mobilità e della capacità funzionale
  • Tecnologie assistive per migliorare l'indipendenza e la mobilità
  • Pratica in contesti clinici e comunitari 

 In quali ambiti interviene la terapia occupazionale?

La terapia occupazionale è una specialità terapeutica che interviene in varie aree dell'attività umana, con l'obiettivo di migliorare la funzionalità, la mobilità, l'indipendenza e la vita delle persone. Di seguito sono riportate alcune delle aree di intervento della Terapia Occupazionale:

  1. Riabilitazione dopo un infortunio o una malattia: La terapia occupazionale interviene per migliorare la funzionalità e la mobilità delle persone dopo lesioni, incidenti, malattie o interventi chirurgici.
  2. Disabilità e indipendenza motoria: La terapia occupazionale aiuta a migliorare l'indipendenza e la mobilità delle persone con disabilità.
  3. Terapia occupazionale infantile: La terapia occupazionale interviene sui bambini con disturbi dello sviluppo o disabilità per migliorarne la mobilità, la cooperazione, la comunicazione e le abilità.
  4. Case di cura e strutture comunitarie: La terapia occupazionale interviene con gli anziani che hanno perso funzionalità e indipendenza per migliorare la mobilità, l'equilibrio e le abilità di vita.
  5. Salute mentale: La terapia occupazionale interviene con persone affette da disturbi mentali per migliorarne le attività quotidiane e le abilità sociali.
  6. Prevenzione degli infortuni: La terapia occupazionale interviene nell'area della prevenzione degli infortuni sostenendo un comportamento sicuro in varie attività mirate.
  7. Istruzione e occupazione: La terapia occupazionale interviene con persone che hanno problemi di istruzione o di lavoro per migliorare le loro abilità e competenze funzionali. 

Valutazione della terapia occupazionale 

 terapia occupazionale 

La valutazione della terapia occupazionale è il processo in cui un terapista occupazionale raccoglie informazioni sulle capacità funzionali, le competenze, le esigenze e gli obiettivi di un individuo al fine di sviluppare un programma di terapia occupazionale personalizzato.

La valutazione consiste in diverse fasi e procedure, che possono variare a seconda del tipo di patologia o della necessità di intervento. Alcune delle fasi principali della valutazione di Terapia Occupazionale comprendono:

  • Colloquio: Il colloquio è la prima fase della valutazione e ha lo scopo di raccogliere informazioni di base sull'individuo e sulla sua patologia.
  • Osservazione: L'osservazione è una delle procedure di valutazione di base e ha lo scopo di valutare il funzionamento dell'individuo nel suo ambiente e nella vita quotidiana.
  • Valutazione funzionale: La valutazione funzionale comporta l'indagine delle abilità funzionali dell'individuo e della sua capacità di svolgere le attività quotidiane.
  • Valutazione delle competenze: La valutazione delle competenze è una fase importante della valutazione e mira a esplorare le competenze dell'individuo in relazione al suo ambiente e ai suoi requisiti.
  • Valutazione dei bisogni: La valutazione dei bisogni mira ad esplorare le necessità dell'individuo in relazione alle attività che deve svolgere. 

Terapia occupazionale in ortopedia

Terapia occupazionale in ortopedia 

 La terapia occupazionale in ortopedia si concentra sulla condizione traumatica del paziente.

Gli operatori valutano le capacità dei pazienti prima del trauma e lavorano per aiutarli a recuperare l'energia e le capacità dopo l'intervento.

Possono aiutare i pazienti con lesioni gravi, come fratture dell'arto superiore o inferiore, condizioni muscolo-scheletriche e di altro tipo, nonché interventi chirurgici come protesi del ginocchio e dell'anca, ecc.

Il loro ruolo è quello di migliorare il movimento, ripristinare la funzionalità del corpo e alleviare il dolore.

Altre responsabilità chiave di questi terapisti occupazionali che fanno parte del personale sanitario includono l'assistenza ai pazienti con ausili per la mobilità. Tra questi, ad esempio, vi sono le sedie a rotelle, le attività quotidiane e le attività ricreative.

I terapisti occupazionali ortopedici sono in grado di trattare i problemi attuali e di fornire assistenza sanitaria preventiva ai clienti con diverse esigenze, valutandoli e sviluppando piani di trattamento personalizzati.

Dopo una valutazione iniziale, il terapista occupazionale ortopedico crea un piano di trattamento su misura per le esigenze specifiche di ogni paziente.

I terapisti occupazionali sono in costante consultazione con i medici del paziente. Pertanto, le opzioni di trattamento variano a seconda dell'ordine del medico, della diagnosi e dei sintomi, ma possono includere:

  • Esercizi di forza, flessibilità e condizionamento
  • Allenamento delle attività quotidiane
  • Mobilizzazione delle articolazioni e dei tessuti molli
  • Trattamento del gonfiore
  • Steccature
  • Educazione del paziente, dei familiari e degli assistenti, ecc. 

Terapia occupazionale in neurologia

Terapia occupazionale in neurologia

Le malattie neurologiche come l'ictus, la sclerosi multipla, il morbo di Parkinson e altre richiedono un'attenzione e un aiuto particolari.

I terapisti occupazionali specializzati in neurologia cercano di prevenire la degenerazione causata da patologie come la distrofia muscolare, di trovare le posizioni sedute e sdraiate ideali per evitare lesioni, ecc.

L'obiettivo principale di questi terapisti è ridurre l'impatto delle condizioni neurologiche sulla vita dei pazienti e migliorare la loro qualità di vita.

Questi specialisti sanitari sono formati per fornire trattamenti quali:

  • idroterapia
  • Tecniche di percezione visiva
  • Conservazione dell'energia
  • Meccanica del corpo
  • Biofeedback, ecc.

 Terapia occupazionale e terapia intensiva

Nel caso della terapia intensiva, i terapisti occupazionali lavorano con pazienti affetti da gravi patologie come traumi cranici, enfisema, ictus, ecc.

La prima e più importante responsabilità di questi specialisti è quella di analizzare i rischi per la vita dei pazienti, nonché l'eventuale perdita di funzioni, e di stabilizzare le loro condizioni mediche.

Il terapista occupazionale in questo campo è responsabile di:

  • aiutare le famiglie e gli assistenti
  • Pianificare e determinare la sicurezza nutrizionale
  • Fornire linee guida per l'alimentazione
  • Fornire linee guida per il servizio di ristorazione e linee guida per l'alimentazione e la nutrizione dei pazienti, sviluppare programmi di riabilitazione pre e post ospedaliera, ecc.
  • Assistono inoltre i pazienti con esercizi di mobilità e allineamento dei dispositivi per mantenere l'integrità articolare e muscolare.

Ad esempio, in un caso di riabilitazione dell'arto superiore, il terapista occupazionale, con l'obiettivo finale di riabilitare il paziente, lo aiuta attraverso varie modalità, quali:

  • Attività terapeutiche
  • Esercizi terapeutici
  • Gestione del dolore
  • Rieducazione sensoriale
  • Progettazione, costruzione, applicazione e formazione di ortesi
  • Protezione delle articolazioni e/o modifica dell'energia per le attività quotidiane a casa, al lavoro, a scuola o nel tempo libero
  • Terapia dello specchio
  • Formazione per la sicurezza post-operatoria o post-traumatica, compresa la perdita sensoriale

Terapia occupazionale in pediatria

Terapia occupazionale in pediatria 

I terapisti occupazionali specializzati nel campo della pediatria imparano a sviluppare le capacità cognitive e di adattamento.

Creano numerosi programmi per aiutare i bambini a partecipare a vari contesti e ambienti, come la scuola, la casa e così via, e a interagire con altri coetanei.

I terapisti occupazionali pediatrici sono anche responsabili dell'educazione delle famiglie su come sostenere lo sviluppo e l'acquisizione di abilità dei loro figli.

In altri casi, si occupano di neonati con disabilità e lavorano per curarle e prevenirle.

D'altra parte, ci sono i disturbi psichiatrici e neurologici dei bambini, come la paralisi cerebrale, l'autismo e altri, che questi specialisti in terapia occupazionale nel campo della pediatria possono aiutare.

Alcuni segnali che indicano che un bambino potrebbe aver bisogno dell'aiuto di un terapista occupazionale sono i seguenti:

 

Terapia occupazionale e attività di vita quotidiana

La terapia occupazionale è un processo terapeutico che aiuta le persone a far fronte alle difficoltà che incontrano nella vita quotidiana a causa di malattie, lesioni o disabilità. Il terapista occupazionale lavora con i pazienti per aiutarli a sviluppare le abilità e ad aumentare l'indipendenza nella vita quotidiana.

Durante la terapia occupazionale, il terapista occupazionale può utilizzare varie attività per aiutare il paziente. Queste possono includere:

  • Esercizi di mobilità: Il terapista occupazionale può insegnare esercizi per migliorare la mobilità, l'equilibrio e la stabilità.
  • Addestramento all'uso di dispositivi di assistenza: il terapista occupazionale può insegnare ai pazienti come utilizzare dispositivi di assistenza, come camminare con bastoni o sedie a rotelle, per aiutarli a diventare più indipendenti e ridurre il rischio di cadute.
  • Educazione alla vita indipendente: Il terapista occupazionale può insegnare ai pazienti come svolgere attività quotidiane come vestirsi, curarsi, preparare il cibo e pulire la casa.
  • Partecipare alle attività della comunità: Il terapista occupazionale può incoraggiare i pazienti a partecipare alle attività della comunità, come squadre sportive, comunità di volontariato ed eventi comunitari.
  • Terapia occupazionale per i bambini: La terapia occupazionale può aiutare i bambini a sviluppare abilità come scrivere, tagliare con le forbici, legare e affrontare difficoltà come dislessia o disabilità.

Nel complesso, la terapia occupazionale può aiutare i pazienti a migliorare la loro qualità di vita e ad acquisire indipendenza nelle loro attività. Può anche aiutare a recuperare l'autonomia dopo una malattia o un infortunio e a migliorare la salute psicofisica degli individui.

Terapia occupazionale e abilità sociali  

Terapia-occupazionale-abilità-sociali

  

La terapia occupazionale può aiutare a sviluppare e migliorare le abilità sociali degli individui. Le abilità sociali si riferiscono alla capacità degli individui di comunicare e interagire con altre persone in diverse situazioni sociali e ambientali.

La terapia occupazionale può utilizzare vari metodi e tecniche per aiutare i pazienti a sviluppare e migliorare le loro abilità sociali. Ciò può avvenire attraverso:
  • Esercizi di gioco di ruolo: il terapista occupazionale può utilizzare esercizi di gioco di ruolo per aiutare i pazienti ad allenarsi a ricoprire diversi ruoli in diverse situazioni sociali. Questo può migliorare la loro capacità di identificare i bisogni sociali e di adattarsi alle diverse situazioni sociali.
  • Esercizi di gruppo: Il terapista occupazionale può organizzare esercizi di gruppo per migliorare la cooperazione, la comunicazione e le abilità sociali degli individui. Attraverso questi esercizi, i pazienti possono lavorare in un ambiente di gruppo e sviluppare abilità come la comunicazione, l'ascolto e la cooperazione.
  • Affrontare l'ansia sociale: Il terapista occupazionale può aiutare i pazienti a gestire l'ansia sociale attraverso l'educazione e la ripetizione di varie attività sociali. Può anche fornire supporto e consigli per migliorare le relazioni con le altre persone.

Integrazione sensoriale 

L'integrazione sensoriale si riferisce alla capacità del cervello di elaborare e integrare le informazioni provenienti da diversi sensi, come la vista, l'udito, il tatto e il movimento. È importante per sviluppare le abilità e raggiungere l'indipendenza nelle attività quotidiane.


La terapia occupazionale può utilizzare varie tecniche per migliorare l'integrazione sensoriale nelle persone. Alcune di queste tecniche includono

  • Test sensoriali: Il terapista occupazionale può condurre test sensoriali per valutare le percezioni sensoriali dei pazienti e fornire una terapia specifica di integrazione sensoriale.
  • Miglioramento della sensibilità sensoriale: Il terapista occupazionale può utilizzare varie tecniche per migliorare la sensibilità sensoriale dei pazienti, come l'uso di resistenze pesanti e leggere, l'uso di spazzole e l'applicazione di pesi agli arti.
  • Stimolazione sensoriale: il terapista occupazionale può utilizzare vari strumenti e materiali per fornire stimoli sensoriali ai pazienti e migliorare la loro integrazione sensoriale. Ciò può includere l'uso di palline, oggetti di diversa consistenza e pressori.
  • Esercizi di equilibrio: Il terapista occupazionale può insegnare esercizi di equilibrio per migliorare la percezione della posizione del corpo nello spazio. Questo può migliorare l'integrazione sensoriale e ridurre l'ansia per la propria condizione. 

Igiene personale

L'igiene personale è un fattore importante per la salute e il benessere umano e può contribuire a migliorare l'efficacia della terapia occupazionale. Di seguito sono riportate alcune riflessioni sull'importanza dell'igiene personale per la terapia occupazionale:

  • Ridurre il rischio di trasmissione di malattie: Mantenendo un ambiente pulito e aderendo pienamente alle misure preventive (come l'uso della maschera e il lavaggio frequente delle mani), è possibile ridurre il rischio di trasmissione di malattie ai pazienti e agli operatori sanitari.
  • Migliorare la forma fisica: Il mantenimento di una buona igiene personale può contribuire a migliorare la forma fisica di una persona. I terapisti occupazionali di solito promuovono il ripristino della funzionalità del paziente e la forma fisica è importante per raggiungere questo obiettivo.
  • Adottare buone abitudini alimentari: Il mantenimento di buone pratiche alimentari può contribuire a migliorare la salute e i livelli di energia di una persona. I terapisti occupazionali possono consigliare ai loro pazienti scelte alimentari appropriate che possono contribuire alla riabilitazione e al mantenimento della salute.
  • Prevenzione degli infortuni: Mantenere un ambiente pulito e sicuro può ridurre il rischio di lesioni e aiutare a prevenire nuove lesioni.  

 

Centri di riabilitazione

 Centri di riabilitazione 

I centri di riabilitazione forniscono servizi di riabilitazione specializzati a persone con problemi di salute o disabilità. Il loro obiettivo è migliorare la funzionalità, la mobilità e l'indipendenza della persona nella vita quotidiana.

Questi centri forniscono molti servizi diversi, tra cui:

  1. Fisioterapia: La fisioterapia viene fornita alle persone con problemi di mobilità, con l'obiettivo di ripristinare il normale movimento e la funzionalità del corpo.
  2. Terapia occupazionale: La terapia occupazionale viene fornita alle persone che hanno problemi con le attività quotidiane, con l'obiettivo di migliorare la loro indipendenza e funzionalità nella vita quotidiana.
  3. Altre terapie: Nei centri di riabilitazione e di terapia occupazionale vengono fornite anche altre terapie come psicoterapia, osteopatia, riabilitazione dell'udito, logopedia e consulenza nutrizionale.

Consulenza e istruzione.
Inoltre, i centri di riabilitazione possono fornire programmi specializzati per persone con disabilità o condizioni specifiche come il morbo di Alzheimer, la sclerosi multipla, la paralisi, l'artrite e altre.

Copyright Upbility

Libri suggeriti: 

Puoi anche leggere: