Scopri i nostri nuovi libri! Clicca qui

OFFERTA SPECIALE

Sconto del 10% sulla serie "Situazioni sociali - Flip Cards".

87J31EWVEN

Test sull'ansia (GAD-7): online e gratuito

Questo questionario, chiamato strumento di screening GAD-7, può aiutarla a determinare se ha un disturbo d'ansia da trattare. Calcola quanti sintomi comuni ha e, in base alle sue risposte, indica la sua posizione su una scala che va dall'ansia lieve a quella grave. Un professionista della salute mentale può anche aiutarla a capire se i suoi problemi possono essere un sintomo di un disturbo d'ansia e raccomandare un trattamento, se necessario.Loading...
  • Per chi è?
  • È valido?
  • Domande
  • La preparazione di un esame importante o di un colloquio di lavoro può lasciarla con i palmi delle mani sudati, il cuore che batte come se stesse per esplodere dal petto, sensazioni di nausea e paura di svenire.

    Queste sensazioni sono esempi tipici di ansia, che è una reazione comune alle situazioni stressanti. Tuttavia, quando l'ansia la travolge e comincia a influenzare la sua vita quotidiana, può indicare un disturbo d'ansia.

    Mentre l'ansia ordinaria tende ad essere momentanea e situazionale, un disturbo d'ansia significa che sentimenti persistenti di paura e preoccupazione la accompagnano regolarmente.

    Non è l'unico a sentirsi così.

    La National Alliance on Mental Illness (NAMI) riferisce che oltre 40 milioni (19,1%) di adulti negli Stati Uniti soffrono di un disturbo d'ansia, e circa il 7% dei bambini di età compresa tra i 3 e i 17 anni sperimenta annualmente problemi di ansia.

    I disturbi d'ansia si manifestano in modo diverso in ognuno, con sintomi che variano a seconda di ciò che scatena l'ansia.

  • La Scala del Disturbo d'Ansia Generalizzato (GAD-7) è una delle scale diagnostiche self-report più utilizzate per lo screening, la diagnosi e la valutazione della gravità del disturbo d'ansia. Per verificare la natura unidimensionale della GAD-7 sono state utilizzate statistiche robuste e non parametriche.

    Il campione comprendeva N=3404 pazienti di assistenza primaria (60% donne; età media 52,2; deviazione standard 19,2). L'analisi ha mostrato che non c'erano deviazioni della scala GAD-7 dalla sua unidimensionalità e che il modello di risposta graduata si adattava decentemente.

  • Che cos'è un disturbo d'ansia?
    Il disturbo d'ansia è una condizione caratterizzata da una preoccupazione persistente ed eccessiva che interferisce con le attività quotidiane. A differenza dell'ansia occasionale che chiunque può provare, il disturbo d'ansia dura almeno sei mesi e può peggiorare se non viene trattato.

    Quali sono i tipi di disturbi d'ansia?
    Esistono diversi tipi di disturbi d'ansia, tra cui il disturbo d'ansia generalizzato (GAD), il disturbo di panico, il disturbo d'ansia sociale, le fobie specifiche, l'agorafobia, il disturbo d'ansia da separazione e l'alalia selettiva.

    Quali sono le cause dei disturbi d'ansia?
    La causa esatta dei disturbi d'ansia è sconosciuta, ma si ritiene che vi contribuisca una combinazione di fattori genetici, ambientali, psicologici e di sviluppo. Anche gli eventi traumatici della vita possono scatenare i disturbi d'ansia nelle persone predisposte.

    Come faccio a sapere se ho un disturbo d'ansia?
    I sintomi dei disturbi d'ansia possono variare, ma spesso includono agitazione persistente, irrequietezza, difficoltà di concentrazione, irritabilità, tensione muscolare, disturbi del sonno e sintomi fisici come le palpitazioni. Se questi sintomi sono gravi, durano più di sei mesi e interferiscono con la sua vita, potrebbe avere un disturbo d'ansia.

    I disturbi d'ansia possono essere trattati?
    Sì, i disturbi d'ansia possono essere trattati efficacemente attraverso una combinazione di terapia, farmaci, cambiamenti nello stile di vita e strategie di coping. La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) è particolarmente efficace per trattare i disturbi d'ansia.

    I farmaci sono necessari per trattare il disturbo d'ansia?
    Non tutti i pazienti con un disturbo d'ansia hanno bisogno di farmaci, ma per alcune persone possono essere utili. La decisione di ricorrere ai farmaci dipende dalla gravità dei sintomi e dalle preferenze dell'individuo. I farmaci più comuni includono antidepressivi e ansiolitici.

    Quali cambiamenti nello stile di vita possono aiutare i disturbi d'ansia?
    L'esercizio fisico regolare, una dieta sana, un sonno adeguato, la riduzione del consumo di caffeina e alcol e la pratica di tecniche di gestione dello stress come la mindfulness e la meditazione possono aiutare a gestire i sintomi dei disturbi d'ansia.

    I disturbi d'ansia possono essere trattati?
    Sebbene i disturbi d'ansia non possano essere sempre curati, un trattamento efficace può ridurre significativamente i sintomi e migliorare la qualità della vita. Molte persone con disturbi d'ansia vivono una vita produttiva e appagante con il giusto trattamento e supporto.

    Come posso sostenere una persona con un disturbo d'ansia?
    Sia paziente, le ascolti senza giudicarle, le incoraggi a cercare un aiuto professionale e si informi sui disturbi d'ansia. Offrire il suo sostegno e la sua comprensione può fare una grande differenza nel loro processo di recupero.

    Dove posso trovare aiuto per un disturbo d'ansia?
    Se pensa di soffrire di un disturbo d'ansia, inizi a parlare con il suo medico di base o con un professionista della salute mentale. Questi possono fornire una diagnosi e raccomandare le opzioni di trattamento appropriate. Anche le organizzazioni nazionali e locali per la salute mentale offrono risorse e sostegno alle persone con disturbi d'ansia.


Copyright Information

Primary Care Evaluation of Mental Disorders Patient Health Questionnaire (PRIME-MD-PHQ). The PHQ, including the GAD-7, was developed by Drs. Robert L. Spitzer, Janet B.W. Williams, Kurt Kroenke, and colleagues. PRIME-MD® is a trademark of Pfizer Inc. Copyright© 1999 Pfizer Inc. All rights reserved. Reproduced with permission.

Spitzer, Kroenke, et al. (2006). A brief measure for assessing generalized anxiety disorder: the GAD-7. Archives of Internal Medicine 166(10), 1092-1097. 

QUESTE INFORMAZIONI NON INTENDONO SOSTITUIRE IL GIUDIZIO CLINICO O GUIDARE IN ALCUN MODO LA CURA DEL SINGOLO PAZIENTE.