Miti riguardo il mutismo selettivo

2 commenti

Miti riguardo il mutismo selettivo

Classificazione dei fatti rispetto ad un disturbo poco compreso.

Il mutismo selettivo (MS) è un disturbo ansioso relativamente raro in cui i bambini che normalmente parlano a casa non sono in grado di comunicare in altri contesti pubblici, inclusa la scuola. Il loro comportamento è spesso interpretato come l’incapacità di parlare o come un rifiuto volontario di parlare. Ecco alcuni dei miti più comuni sul MS.

Selettivamente, i bambini muti sono stati traumatizzati o abusati.

Questo è un mito infelice poiché può distogliere i genitori dal cercare aiuto per un bambino che ha paura che si pensi che sia stato abusato. Non ci sono prove che correlino il mutismo selettivo al trauma; i bambini che sono muti selettivamente sono a loro agio quando parlano a casa ma sono sopraffatti dall’ansia in situazioni sociali. Gli esperti credono che la condizione sia familiare e probabilmente genetica.

L’MS è solo timidezza. I bambini con MS ne usciranno da grandi.

L’MS è un tipo di ansia sociale che è molto più estrema della semplice timidezza; è una incapacità paralizzante di parlare che interferisce con la vita e lo sviluppo del bambino. Anche se alcuni bambini superano l'MS senza trattamenti, possono sopportare anni di sofferenza e perdere le attività e lo sviluppo proprie della loro età.

I bambini con MS hanno problemi di linguaggio.

Anche se alcuni bambini con MS soffrono di ritardi del linguaggio, le due condizioni non sono correlate e molti bambini selettivamente muti non hanno problemi di lingua o linguaggio. Quando i bambini non riescono a parlare con adulti che non riconoscono, le loro abilità verbali possono essere sottovalutate.

I bambini con MS sono manipolativi o oppongono resistenza.

L'idea che i bambini “scelgano” il mutismo selettivo era un’idea popolare tanto che l’MS era conosciuta come “mutismo elettivo” ed era attribuito allo scarso lavoro genitoriale. La verità è che l’MS deriva dall’ansia sociale e inibizione, non dalla rabbia o dal desiderio di controllare; i bambini lo avvertono come un’incapacità di parlare.

I bambini con SM sono in grado di parlare se gli adulti pongono domande più chiare.

La pressione di parlare è precisamente quello che i bambini con SM trovano più paralizzante. Quello di cui hanno bisogno sono interventi per ridurre l’ansia e incoraggiare gli sforzi a parlare con un rinforzo positivo. Fare attenzione a dare al bambino 5 secondi in più per rispondere ad una domanda può anche aumentare la possibilità che riscopra la sua voce.

L’MS è una forma di autismo

I bambini con MS, quando si sentono ansiosi, spesso reagiscono con una mancanza di contatto visivo, un’espressione vuota e altri comportamenti che possono assomigliare al disturbo dello spettro autistico. Ad ogni modo, l’MS è fondamentalmente diversa dall’autismo; mentre i bambini con autismo mancano di abilità sociali e comunicative, i bambini con MS sono gravemente inibiti nel linguaggio in alcune situazioni.


2 risposta

Leonardo
Leonardo

Gennaio 23, 2017

Ottimo articolo che centra con un ottima prospettiva pedagogica e di intervento diretto sul problema, purtroppo un problema spesso sottovalutato e poco conosciuto che se non trattato nel modo corretto può acuirsi e creare grande sofferenza nel bambino; io stesso ho avuto esperienza, come insegnante, con questo tipo di bambini e mi permetto di arricchire il vostro prezioso contributo con il mio. Grazie.

http://didatticapersuasiva.com/didattica/mutismo-selettivo-consigli-per-gli-insegnanti/

Bianca
Bianca

Gennaio 07, 2017

Articolo molto interessante

Lascia un commento

I commenti saranno approvati prima della pubblicazione.


Also in Upbility Blog

Conseguenze di una velocità di elaborazione ridotta
Conseguenze di una velocità di elaborazione ridotta

La velocità di elaborazione indica il tempo impiegato dal cervello a svolgere un determinato compito ed è collegata alla capacità di elaborare informazioni in modo veloce, automatico e inconscio.

La velocità di elaborazione è la capacità di svolgere attività cognitive ripetute in modo rapido e automatico, ad esempio test che richiedono decisioni semplici e immediate, come la gestione di dati in modo veloce e accurato.

Vedi articolo completo
Perché si ritarda la diagnosi di autismo?
Perché si ritarda la diagnosi di autismo?

Per i bambini nello spettro autistico, la formazione precoce delle abilità sociali, preferibilmente prima dell’età scolare, può ripercuotersi sullo sviluppo. Ma a molti bambini manca quell’intervento vitale.

Per molti di loro non si tratta di non ricevere una diagnosi - si tratta di avere una diagnosi diversa. Spesso, si tratta di ADD diagnosticata da un pediatra all’età di 2 o 3 anni. Oppure ai genitori viene detto che il loro bambino ha disturbi di elaborazione sensoriale

Vedi articolo completo
Comunicazione non verbale
Comunicazione non verbale

I segnali non verbali sono usati anche nel processo di comunicazione. Ogni comportamento non verbale che mostriamo, tipo i nostri gesti, il modo in cui ci sediamo, il ritmo e il tono della nostra voce, la distanza che manteniamo dalla persona con cui parliamo e il contatto con gli occhi che creiamo porta forti messaggi che restano li anche quando smettiamo di parlare. Anche quando stiamo in silenzio la comunicazione continua in maniera non verbale.

Vedi articolo completo

Novità e aggiornamenti

Tipo: pdf file
Risorse per terapisti in formato elettronico: basta un click
- I nostri eBook sono strutturati in modo che sia possibile stampare solo le parti necessarie, evitando sprechi di carta e inchiostro. Alcune ricerche hanno dimostrato che i libri elettronici consentono di ridurre del 30% le spese di magazzino.
- Gli eBook possono essere utilizzati ovunque e in qualsiasi momento, su diversi tipi di dispositivi. L’intero processo di acquisto è completamente automatizzato e i nostri rappresentanti sono sempre a disposizione per qualsiasi informazione. Inoltre gli eBook sono molto comodi quando si è in viaggio.
- Contengono esercizi e attività progettati espressamente per la stampa ed è possibile fotocopiarli ogni volta che si vuole.

 

Novità e aggiornamenti