Salta il contenuto
6-paure-comuni-per-i-bambini-che-imparano-e-pensano-in-modo-diverso

6 paure comuni per i bambini che imparano e pensano in modo diverso

6 paure comuni per i bambini che imparano e pensano in modo diverso: Come affrontarle


I bambini che imparano e pensano in modo diverso spesso affrontano sfide uniche che possono portare a paura, ansia e angoscia. Dal sentirsi "diversi" dai loro coetanei alla preoccupazione di non essere accettati o di non riuscire a tenere il passo a scuola, queste paure possono essere difficili da gestire da soli. In questo articolo esploreremo le paure più comuni dei bambini che imparano e pensano in modo diverso e offriremo strategie per aiutarli a gestire queste emozioni. Ci concentreremo su sei aree principali di paura: essere diversi, non adattarsi, fallire, l'ignoto, stare al passo con i coetanei e l'accettazione. Comprendendo ciò che i bambini possono provare, gli adulti possono contribuire a creare un ambiente sicuro in cui siano liberi di esprimersi senza essere giudicati o ridicolizzati.

 

1. Introdurre il tema delle paure comuni ai bambini che imparano e pensano in modo diverso

I bambini che imparano e pensano in modo diverso spesso affrontano sfide uniche che possono portare a paura, ansia e disagio. Per i bambini che affrontano queste difficoltà, comprendere le paure comuni che condividono con altri in situazioni simili può essere incredibilmente utile per gestire le loro emozioni.

La paura di essere diversi è una paura comune per i bambini, che spesso si sentono isolati dai loro coetanei a causa dei loro stili di apprendimento unici. Questa paura può manifestarsi in molti modi: dal sentirsi in imbarazzo o vergognarsi della propria diversità al cercare di inserirsi tra i bambini "normali", fino al sentirsi un estraneo.

La paura di non integrarsi è un'altra paura comune. Questa paura può derivare dai dubbi del bambino sulla sua capacità di stare al passo con i bambini "normali" o dall'esperienza di essere trattato in modo diverso a causa della sua diversità. I bambini possono avere paura di parlare o di correre rischi perché temono di non essere accettati.

La paura di fallire è una paura comune per i bambini a causa delle ulteriori sfide che devono affrontare a scuola o in altri ambienti di apprendimento. Questa paura può far sì che i bambini diventino ansiosi e sopraffatti quando devono affrontare nuovi compiti, perché non sono sicuri di riuscire a portarli a termine. I bambini possono avere così tanta paura di fallire che si arrendono prima ancora di averci provato.

La paura dell'ignoto è una delle paure più comuni per i bambini. Questa paura può essere radicata in una serie di fonti diverse, come i cambiamenti nell'ambiente, le persone o le situazioni sconosciute e il fatto di non avere il controllo su ciò che accadrà in seguito. Può anche essere dovuta a una mancanza di comprensione delle aspettative e dei risultati futuri.

La paura di non riuscire a stare al passo con i coetanei è una paura comune per i bambini. I bambini possono avere paura di prendere parte ad attività o compiti che richiedono un alto livello di abilità o di conoscenza, perché temono di non essere all'altezza dei loro coetanei. Questa paura può far sì che i bambini si sentano scoraggiati, imbarazzati e frustrati di fronte a compiti che sanno di non poter portare a termine.

La paura di non essere accettati è un'altra paura comune ai bambini che imparano e pensano in modo diverso. I bambini possono avere paura di condividere i loro pensieri o le loro idee con gli altri per paura di non essere capiti. Potrebbero anche avere paura di parlare in classe o con i coetanei per timore di essere ridicolizzati o giudicati.


2. Discutere le strategie per aiutare i bambini a far fronte a ciascuna di queste paure.


Una delle strategie più importanti per aiutare i bambini ad affrontare le paure più comuni è quella di fornire un ambiente sicuro e di supporto in cui possano esprimersi senza essere giudicati o ridicolizzati. I bambini devono essere incoraggiati a parlare apertamente dei loro sentimenti, perché questo può aiutarli a elaborare e comprendere le loro emozioni. Anche la creazione di un rapporto aperto e di fiducia tra il bambino e i genitori/caregiver è fondamentale, in quanto può contribuire a creare uno spazio sicuro in cui i bambini possano discutere delle loro preoccupazioni.

È anche importante normalizzare l'esperienza del bambino e convalidare i suoi sentimenti. Far capire loro che le loro paure sono valide e normali può farli sentire meno soli nelle loro difficoltà. La normalizzazione delle esperienze può anche aiutare a costruire la resilienza e la fiducia, in quanto il bambino impara che è in grado di superare le proprie paure.

È importante dare ai bambini l'opportunità di esercitarsi nella risoluzione dei problemi e di trovare soluzioni praticabili. La collaborazione con un terapeuta o con un altro professionista della salute mentale può aiutare i bambini ad acquisire una prospettiva e a sviluppare strategie per gestire le loro paure. Anche le attività di gioco di ruolo in un ambiente sicuro possono aiutare i bambini a imparare a gestire le loro paure e a reagire in modo positivo.

Infine, insegnare al bambino i suoi punti di forza e le sue capacità può aiutarlo a sviluppare una visione più positiva di sé. Ciò può essere fatto attraverso attività come l'identificazione delle aree di competenza del bambino, l'evidenziazione dei successi del passato e le parole di affermazione. Riconoscendo i propri punti di forza e le proprie capacità, i bambini possono acquisire la fiducia e la capacità di affrontare le proprie paure.



3. Come gli adulti possono creare un ambiente sicuro in cui i bambini si sentano a proprio agio nell'esprimersi senza giudizio


I genitori e le persone che si occupano di loro possono essere proattivi nella costruzione di questo ambiente utilizzando un linguaggio positivo quando parlano con il bambino e promuovendo una comunicazione aperta.

Il primo passo per creare uno spazio sicuro per un bambino è stabilire la fiducia. A tal fine, si può trascorrere del tempo di qualità con il bambino, ascoltare le sue preoccupazioni e convalidare i suoi sentimenti. Gli adulti possono creare un ambiente sicuro anche attraverso attività come la lettura di storie della buonanotte, la costruzione di progetti artistici insieme, giochi da tavolo o qualsiasi altra attività che piaccia al bambino.

Gli adulti devono fare attenzione a non giudicare i pensieri e le idee del bambino, ma devono invece sforzarsi di offrire al bambino uno spazio non giudicante per esprimersi. Ciò potrebbe includere domande aperte e la pazienza di trovare le parole. È inoltre importante mantenere confini coerenti, in modo che il bambino sappia quale comportamento ci si aspetta da lui.

Creando un ambiente sicuro e di supporto, i bambini che imparano e pensano in modo diverso possono sentirsi più a loro agio nell'esprimersi senza paura di essere giudicati. Questo può aiutarli ad affrontare le loro paure comuni e ad acquisire fiducia in se stessi.



4. Spiegare come le attività di gioco di ruolo possono aiutare i bambini ad affrontare le paure più comuni


Le attività di gioco di ruolo possono essere un ottimo modo per aiutare i bambini che imparano e pensano in modo diverso ad affrontare le loro paure comuni. Il gioco di ruolo offre al bambino un ambiente sicuro in cui esercitarsi a risolvere i problemi e a trovare soluzioni praticabili. Permette inoltre di acquisire una prospettiva sulla situazione, poiché la sperimenta da diverse angolazioni all'interno del gioco di ruolo.

Le attività di gioco di ruolo possono essere utilizzate per aiutare i bambini a capire l'impatto delle loro azioni e parole sugli altri, a praticare le tecniche di ascolto attivo e a esplorare diversi modi di reagire a situazioni difficili. Questo tipo di attività permette ai ragazzi di acquisire fiducia in se stessi e di imparare a gestire le proprie paure. Le attività di gioco di ruolo possono anche aiutare i bambini ad articolare i loro sentimenti, a chiedere aiuto quando ne hanno bisogno e a trovare il modo di affrontare le pressioni della vita quotidiana.

I bambini che imparano e pensano in modo diverso affrontano ogni giorno sfide uniche. Con un sostegno adeguato, possono acquisire la resilienza necessaria per affrontare le loro paure comuni. Per ulteriori informazioni su come aiutare i bambini ad affrontare le paure comuni, i genitori e gli assistenti possono cercare ulteriori risorse presso professionisti della salute mentale, gruppi di sostegno o servizi online. Comprendendo meglio queste paure e fornendo il giusto livello di supporto, i bambini che imparano e pensano in modo diverso possono prosperare nella loro vita quotidiana.


Copyright Upbility 2023

Libri suggeriti: 

 

Puoi anche leggere: 

Articolo precedente Disturbo bipolare in età pediatrica: miti e fatti