Salta il contenuto
ADHD-e-le-bugie-perché-i-bambini-con-ADHD-sono-propensi-a-dire-bugie

ADHD e le bugie: perché i bambini con ADHD sono propensi a dire bugie

I bambini spesso dicono piccole bugie bianche per evitare di essere sgridati o per andare oltre i limiti. Ma per i bambini con ADHD, mentire può diventare un problema maggiore se questa modalità non viene gestita in modo efficace.

Perché i bambini con ADHD dicono le bugie? La semplice risposta è che dire le bugie può essere effettivamente un sintomo di ADHD. Potrete scoprire che comprendere alla radice le cause delle bugie e sapere in che modo gestirle potrà produrre relazioni migliori tra genitori e figlio.

Osserviamo più da vicino il collegamento tra ADHD e le bugie e scopriamo cosa potete fare per essere di aiuto.

Il cervello ADHD

Sappiamo che la struttura cerebrale ADHD è diversa da quella di un cervello neurotipico. La ricerca ha scoperto forme di livelli inferiori di dopamina e la corteccia prefrontale più piccola nelle persone con ADHD. Tali differenze spesso causano disfunzioni esecutive.

Le funzioni esecutive costituiscono un gruppo di competenze che controllano processi quali la memoria, l’attenzione e l’impulsività. Non vi è alcuna ricerca effettiva che definisca una connessione tra ADHD e le bugie. Tuttavia, le teorie spesso indicano nella disfunzione esecutiva il principale indiziato.

Perché i bambini con ADHD dicono le bugie?

Perché ADHD spinge a dire le bugie? Vi sono diverse teorie secondo le quali i bambini con ADHD sembrano mentire di più e le ragioni non sono affatto malevoli.

Meccanismo di coping

Sia i bambini neurodivergenti che quelli neurotipici usano la menzogna come meccanismo di coping. Essi desiderano evitare di essere sgridati, pertanto insistono nel negare di aver rotto la tazza o di aver picchiato la sorella. Questo, però, può diventare un problema più profondo per i bambini con ADHD.

Possono mentire sul fatto di aver completato compiti difficili, come le consegne di scuola. Mentre a prima vista questo fatto potrebbe sembrare una tipica bugia dei bambini, in effetti potrebbe segnalare il bisogno di maggiore aiuto. I compiti per casa potrebbero essere troppo difficili da svolgere oppure il bambino sta avendo difficoltà a concentrarsi.

Dire le bugie come meccanismo di coping è più semplice di chiedere aiuto, soprattutto se il bambino prova vergogna o è vittima di bullismo. Questo accade spesso a scuola e rappresenta una vera sfida per gli educatori.

Impulsività

Uno dei segni più evidenti di ADHD nei bambini è la mancanza del controllo degli impulsi. Un linguaggio impulsivo potrebbe farli mentire senza aver elaborato la situazione. Potrebbe anche spingerli ad essere dispettosi senza esserne consapevoli.

Ad esempio, potrebbero fare qualcosa di impulsivo, come disegnare sulle pareti con i pennarelli. L’azione non è sotto il loro controllo e una volta che realizzano ciò che hanno fatto, mentono. Quando dicono “non sono stato io”, intendono veramente dire che non avevano l’intenzione di farlo.

Problemi di comunicazione

Una causa sorprendente delle bugie dei bambini potrebbe essere semplicemente un problema di comunicazione. Dire a un bambino di ordinare la stanza mentre non sta prestando attenzione significa che non ricorderà il compito affidatogli. A scuola, potrebbe smarrirsi tra le tante istruzioni da seguire e ricorrere alla menzogna se il compito non risultasse corretto.

In che modo i genitori possono essere di aiuto?

Il primo passo è quello di separare le bugie dannose dalle bugie sintomo di ADHD. Queste ultime non dovrebbero essere punite, in quanto ciò potrebbe abbassare l’autostima e la motivazione del bambino. Ma in quanto genitori, potrete affrontare l’inganno in diversi modi:

  • evitate la vergogna, concentratevi sulla comprensione
  • stabilite la causa della bugia
  • raccogliete informazioni su ADHD e bugie
  • consentite a vostro figlio di poter dire la sua per trovare una soluzione
  • fate da modello nel dire la verità il più possibile

Uno dei modi di maggior impatto per fornire aiuto è quello di affrontare le disfunzioni esecutive. Iniziate raccogliendo informazioni per voi stessi e istruendovi, quindi mettete in atto alcuni metodi per migliorare le funzioni esecutive. Probabilmente vedrete una significativa diminuzione delle bugie impulsive.

Il collegamento tra ADHD e le bugie

Le bugie come sintomo di ADHD possono essere frustranti sia per i genitori che per i figli. Ci si può sentire bloccati tra il desiderio di redarguire il proprio figlio e la consapevolezza che questa non sarebbe la risposta giusta.

La migliore cosa da fare in questa situazione è imparare quanto più possibile su tale collegamento. Successivamente, sarà necessario sviluppare un piano che punti alle cause delle bugie più che alle bugie stesse.

Iniziate a sfogliare il catalogo di Upbility sulle risorse digitali per ADHD. Offriamo strumenti e schede di lavoro per aiutare a gestire i sintomi di vostro figlio in modo efficace!

Alice Kassotaki - Logopedista

Copyright Upbility 2022

 

Puoi anche leggere: 

Libri suggeriti: 

Articolo precedente Aumenta l’autostima di tuo figlio o tua figlia con attività extracurricolari
Articolo successivo L’importanza delle attività di gioco per i bambini con autismo