10 modi per fornire al tuo bambino le abilità per prevenire gli abusi sessuali

Parlare apertamente delle parti del corpo e una politica che non contempli segreti sono due strategie che possono proteggere i bambini senza spaventarli

Natasha Daniels

Solitamente, insegniamo ai nostri bambini più piccoli tutti i modi possibili per farli vivere al sicuro. Insegniamo loro a stare lontano dai fornelli, insegniamo loro a guardare a destra e a sinistra prima di attraversare la strada. Ma spesso, la sicurezza che riguarda il corponon viene insegnata fino a quando il bambino non è molto più grande, quando, a volte, è troppo tardi. Una ricerca condotta dai Centers for Disease Control (CDC - Centri per il controllo delle malattie) stima che circa 1 bambino su 6 e 1 bambina su 4 siano abusati sessualmente prima dei 18 anni. Ma la situazione è ancora più spaventosa. Secondo il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (nsopw.org), solo il 10% degli autori degli abusi erano estranei al bambino e il 23% degli autori erano bambini a loro volta!

Queste statistiche non mi sorprendono. Nel mio studio, ogni settimana incontro bambini che sono stati vittime di abusi sessuali. Molti di loro hanno meno di cinque anni. Quasi tutti conoscevano chi ha commesso il crimine e molto spesso si tratta di un altro ragazzino!

I genitori mi dicono spesso che non pensavano che questo avrebbe potuto accadere a loro. Che non affidano mai i loro figli a sconosciuti. Che tengono sempre i loro bambini sott’occhio.

I vostri bambini si trovano a giocare assieme? Vanno alla scuola materna? Avete amici o parenti che frequentano casa vostra? Vanno a giocare dai vicini? Il fatto è che non è possibile prevenire completamente il rischio che il bambino venga abusato sessualmente.

I bambini con cui ho lavorato provengono da buoni quartieri, da buone famiglie, e frequentano scuole veramente buone. Ho lavorato con bambini che sono stati sessualmente abusati mentre giocavano, quando erano a dormire da amici, in classe, nel parco giochi, sul bus scolastico, nella loro sala giochi e nel cortile di casa.

Possiamo fornire ai bambini le conoscenze che potrebbero salvarli dall’essere vittime.

Ora che vi ho ufficialmente spaventato a morte, proviamo a risalire dal baratro. Dobbiamo permettere ai nostri figli di aprirsi al mondo e interagire con coloro che li circondano. Ma possiamo fornire loro le conoscenze che potrebbero salvarli dall’essere vittime.

I genitori non sempre parlano abbastanza presto con i loro figli della sicurezza del loro corpo. Pensano che i bambini siano troppo piccoli. Che sia troppo spaventoso. Ma non è mai troppo presto, e non deve essere una conversazione che incuta paura. Ecco le 10 cose che potrebbero aiutare il vostro bambino ad essere meno vulnerabile all'abuso sessuale:

  1. Parlate presto delle parti del corpo.

Nominate le parti del corpo e parlatene molto presto. Usate i nomi corretti per le parti del corpo, o almeno insegnate al vostro bambino quali sono le parole esatte riferite alle parti del corpo. Non posso dirvi quanti bambini con cui ho lavorato hanno definito la propria vagina “sedere”. Sentirsi a proprio agio nell’utilizzo di queste parole e sapere cosa significhino può aiutare un bambino a dire chiaramente se gli sia successo qualcosa di inappropriato.

  1. Insegnate loro che alcune parti del corpo sono private.

Dite al vostro bambino che le loro parti intime sono chiamate private perché non tutti devono necessariamente vederle. Spiegate che mamma e papà possono vederli nudi, ma le persone fuori casa dovrebbero vederli solo con i loro vestiti addosso. Spiegate che il medico può vederli senza i vestiti addosso perché mamma e papà sono lì accanto e il medico sta controllando il loro corpo.

  1. Insegnate ai vostri bambini i confini del corpo.

Dite a vostro figlio in modo fattivo che nessuno dovrebbe toccare le loro parti intime e che nessuno dovrebbe chiedere a loro di toccare le parti intime di qualcun altro. I genitori spesso dimenticano la seconda parte di questa frase. Gli abusi sessuali spesso iniziano con l’autore dell’abuso che chiede di essere toccato dal bambino o che chiede che il bambino tocchi qualcun altro.

  1. Dite al vostro bambino che non devono esserci segreti che riguardano il corpo.

La maggior parte degli autori di abusi dice al bambino di mantenere segreto l’abuso che hanno subito. Questo può essere fatto in modo amichevole, come, “mi piace giocare con te, ma se dici a qualcuno a cosa abbiamo giocato non mi lasceranno tornare”. Oppure può essere una minaccia: “Questo è il nostro segreto. Se lo dici a qualcuno, dirò che è stata una tua idea e passerai dei guai!” Dite ai vostri bambini che nonostante qualsiasi cosa gli dicano gli altri, i segreti del corpo non vanno bene e dovrebbero sempre dirvi se qualcuno prova a far mantenere loro un segreto che riguarda il loro corpo.

  1. Dite al vostro bambino che nessuno dovrebbe fotografare le loro parti intime.

Questo è un aspetto che spesso i genitori trascurano. Esiste un intero mondo malato là fuori di pedofili che amano scattare e commerciare online foto di bambini nudi. Si tratta di un'epidemia che mette a rischio il bambino. Dite ai vostri figli chenessuno dovrebbe mai fotografare le loro parti intime.

  1. Insegnate al vostro bambino come uscire da situazioni spaventose o di disagio.

Alcuni bambini non sono a proprio agio nel dire di “no” alle persone, in particolare ai bambini più grandi o agli adulti. Dite loro cheè giusto dire ad un adulto di voler andare via, se sentono che sta accadendo qualcosa di sbagliato e suggerite loro le parole per uscire da situazioni di disagio. Dite al vostro bambino che se qualcuno vuole vedere o toccare le loro parti intime, possono dire che hanno bisogno di uscire per andare al bagno.

      7. Istituite una parola in codice che i vostri bambini possano usare quando si sentono in pericolo o desiderano tornare a casa. 

Quando i bambini saranno un po’ più cresciuti, potete creare una parola in codice che possano utilizzare quando si sentono in pericolo. Questa potrà essere utilizzata a casa, quando ci sono ospiti oppure quando sono a giocare o a dormire da amici.

  1. Dite ai vostri bambini che non saranno mai sgridati se vi diranno un segreto del loro corpo.

I bambini spesso mi dicono di non aver raccontato nulla perché pensavano che avrebbero passato dei guai anche loro. Questa paura è spesso sfruttata dall’autore dell’abuso. Dite al vostro bambino che qualsiasi cosa accada, se dovessero raccontarvi qualcosa riguardo la sicurezza del loro corpo o sui segreti del corpo, NON verranno MAI sgridati.

  1. Dite al vostro bambino che toccare il proprio corpo potrebbe solleticare o far sentire bene.

Molti genitori e libri parlano di “tocco buono e tocco cattivo”, ma questo può creare confusione perché spesso questi tocchi non fanno male né fanno stare male. Io preferisco il termine “tocco segreto”, in quanto è una rappresentazione più accurata di ciò che potrebbe accadere.

  1. Dite al vostro bambino che queste regole valgono anche con le persone che conoscono e con un altro bambino.

Questo è un punto importante da discutere con il vostro bambino. Se chiedete a un bambino piccolo che aspetto ha una “persona cattiva”, molto probabilmente descriverà un personaggio dei cartoni animati. Potete dire qualcosa del tipo: “La mamma e il papà potrebbero toccare le tue parti intime per pulirti o metterti la crema, ma nessun altro dovrebbe toccarti lì. Né gli amici, né lo zio o la zia, né la maestra, né l’allenatore. Anche se ti piacciono o pensi che siano persone di riferimento per te, non dovrebbero comunque toccare le tue parti intime”.

Non sono talmente ingenua da credere che queste discussioni impediranno completamente gli abusi sessuali, ma la conoscenza è un potente deterrente, specialmente con i bambini piccoli che sono presi di mira a causa della loro innocenza e ignoranza in questo campo.

E discuterne una sola volta non sarà sufficiente. Trovate modalità spontanee per ripetere questi messaggi, come il momento del bagno o quando se ne vanno in giro nudi. E condividete questo articolo con le persone cui volete bene e aiutatemi a diffondere questo messaggio sulla sicurezza del corpo!


Questo articolo è apparso per la prima volta sul sito di Natasha Daniels,Anxious Toddlers.

 Studio dell’impatto sull’apprendimento dovuto alla pandemia 

L’albero delle dipendenze  

Psicologia ebook

Abilità socialiAbusi sessuali bambinoCognitive e socialiPensiero critico